Turismo

Si apre la stagione al Verdura Resort

Si apre la stagione turistica al Verdura Resort, la struttura in provincia di Agrigento di Rocco Forte Hotels, ben nota a tutti gli appassionati di golf.

Inaugurato nel 2009 per volontà di Sir Rocco Forte, il resort è inserito nell’esclusivo network delle European Tour Properties. Offre un campo da campionato disegnato da Kyle Phillips, che ha ospitato più volte l’European Tour. Il percorso misura 6547 metri e ogni buca presenta cinque diverse posizioni di tee di partenza. C’è, poi, un ulteriore campo a 9 buche par-3, lungo 913 metri.

Due offerte per iniziare bene

Per avviare nel modo migliore la propria stagione, il Resort ha predisposto due pacchetti dedicati proprio ai golfisti. Il primo, il “Programma del Golfista”, si articola in quattro giorni basati sull’ottimizzazione dei movimenti biomeccanici del golf e il loro controllo funzionale, al fine di migliorare le prestazioni in campo e prevenire gli infortuni. L’offerta include la consultazione e due visite di controllo con l’Osteopata; un circuito giornaliero di Talassoterapia; tre sedute in sauna a infrarossi e due trattamenti Spa personalizzati.

verdura-resort-spa

Inoltre sono inclusi due allenamenti personalizzati con tecniche di movimento posturali.

L’altro pacchetto si chiama “Golf Illimitato” e permette il gioco illimitato, l’uso giornaliero del cart, l’utilizzo gratuito del campo pratica e una sessione di trenta minuti al Perfomance Institute. Completano l’offerta la colazione a buffet giornaliera, l’accesso ai servizi Spa, le amenities di benvenuto in camera e un pratico 10% di sconto nei bar e ristoranti.

Al servizio del golfista

Al Verdura Resort i golfisti hanno anche a disposizione un’eccellente Academy per migliorare la propria tecnica (e il proprio score). Vi opera il Performance Institute, un Centro di servizio che offre il TrackMan, per l’analisi dello swing e della traiettoria della pallina.

Verdura resort-golf-swing-academy- analysis

In più 4D Motion, un innovativo sistema wireless 3D Full Body e Club Motion Capture; e, infine, la tecnologia Sam PuttLab, per analizzare ogni dinamica del putting, con un’analisi dettagliata del colpo.

Il campo è integrato da un campo pratica che include un driving range largo 80 metri con tee posizionati in modo da non essere controsole, tre chipping e putting green e tre bunker. Il resort fornisce gratuitamente le palline.

La club house, costruita intorno a una piazzetta, ospita un pro shop con attrezzature e abbigliamento delle migliori marche golf; un ristorante e un bar affacciato su una delle 18 buche; spogliatoi maschili e femminili con docce e armadietti e anche… una gelateria.

Campo e servizi golfistici del Resort saranno, infine, teatro della Finale del Circuito birdie-open.com, in calendario i prossimi 7/8 novembre a chiudere l’edizione 2020 di questo circuito internazionale.