News

On line il nuovo numero di Golf Italia

Cover Golf Italia

Mentre l’anno più pazzo del golf mondiale si avvia alla conclusione e il suo protagonista (in negativo) principale, il Covid, rialza la testa in tutto il mondo, arriva on line (e, presto, nei Circoli) il nuovo numero di Golf Italia, rivista edita da House of Italian Golf, e diretta da Massimo De Luca.

Tornei

Nonostante il clima di grande incertezza influisca anche sull’imminente recupero del Masters, il giornale porta il lettore nelle pieghe sconosciute del Major di Augusta: in televisione riusciremo a cogliere ogni dettaglio di drive perfetti e di approcci millimetrici tra le azalee (sfiorite), ma la trasmissione non ci porterà dentro le stanze della club house, né ci farà vedere da vicino la mitica e agognata Giacca Verde.

Sapevate, ad esempio, che la casa più famosa del golf USA è stata realizzata perché c’era necessità di un semplice vivaio di floricoltura? E che al piano superiore la Sala lettura (in foto sul giornale) è forse la più esclusiva e impenetrabile? Oppure, che dire di quella Giacca che, al di là dell’aura che l’ammanta, è poco più di un pezzo di panno? Jack Nicklaus ne ha avuta finalmente una tutta sua solo in tarda età, alla faccia dei sei titoli vinti…

Interviste

Venendo a casa nostra, un grande imprenditore italiano, presente sulla tavola di tutti noi, racconta il suo rapporto con sacca e bastoni. Guido Barilla, alla guida della famosa holding di Parma, è un appassionato golfista (quando gli impegni glielo consentono), e apre il discorso sul gioco in generale e sull’Italia golfistica. Dalle pagine emergono spunti di riflessione di grande interesse che non dovrebbero cadere nel vuoto…

Amateur

Per quanto riguarda il gioco amatoriale, si è concluso il calendario birdie-open.com, circuito internazionale arrivato anche in Italia che ha coinvolto, tappa dopo tappa, un numero sempre maggiore di appassionati.

In coda, la consueta vetrina dedicata al “saper vivere” con eleganza ed equilibrio, con pagine dedicate al vintage e i suoi oggetti culto, a motori, cultura ed enogastronomia. (5 novembre 2020)