News

Molinari di nuovo in campo al Virginia CC

Molinari campo Virginia

Riparte dal Virginia CC di Long Beach, in California (USA), il gioco di Francesco Molinari, tornato in campo sui fairway del Country Club di Los Angeles. È lo stesso campione di Torino a confermare il suo rientro con un tweet su Twitter, in cui ringrazia il Club per averlo ospitato per una prima sessione di allenamento.

Immediati, in risposta al tweet, i messaggi di vicinanza e auguri da parte dei follower, a testimonianza dell’affetto nei riguardi di Chicco.

“Appena rientro, lo saprete”

Dopo il suo trasferimento in America, Molinari in un precedente tweet aveva rassicurato sulle sue condizioni, spiegando che il prolungarsi della sua assenza dalle gare (ha rinunciato sia al PGA Championship sia all’US Open) era una fase di «transizione e voglio dedicarci il giusto tempo». Aveva comunque promesso: «Appena decido quando rientrare lo saprete anche voi, spero sia il prima possibile».

E ieri è stato di parola, postando una foto che lo ritrae al lavoro al Virginia e garantendo che – anche se il ritorno è comunque un lungo cammino – il processo di rientro è iniziato.

Un campo corto ma selettivo

Il Virginia CC, fondato nel 1905, è uno tra i più esclusivi golf del Sud della California. Per gli standard odierni non è un campo eccessivamente lungo, ma i green piccoli e la varietà del terreno, tra ondulazioni e dislivelli, permettono al golfista l’emozione di giocare tra contorni naturali in continuo cambiamento.

Il percorso è stato completamente rinnovato – senza però tradire la sua centenaria eredità – tra il 2001 e il 2002, con un lavoro supervisionato da John Harbottle III. L’architetto ha riposizionato molti bunker, per adattarsi alla maggiore distanza dei golfisti attuali, e rivisto alcuni green al fine di offrire al giocatore di oggi una sfida davvero impegnativa.