News

Greetings from Las Vegas, firmato Rory McIlroy

RoryMcIlroy

Greetings from Las Vegas, firmato Rory McIlroy: al Summit Club (par 72) della famosa città del Nevada (Usa), il giocatore nordirlandese ha vinto il suo secondo titolo 2021 sul PGA Tour.

Dopo il Wells Fargo Championship di maggio scorso, si è messo in tasca anche il CJ Cup (263, -25), davanti agli americani Collin Morikawa, secondo a un colpo, e a Keith Mitchell e Rickie Fowler, terzi a parimerito a tre lunghezze.

Per McIlroy si tratta della ventesima affermazione sul circuito americano, un successo che gli permette di rientrare nella Top Ten del Ranking, dove ora occupa l’ottava posizione.

Una gara caratterizzata dal duello a distanza (ravvicinata) tra McIlroy e Morikawa, che ha sfiorato l’aggancio in vetta con un giro strepitoso (otto birdie e un eagle).

Invece, sull’European…

Da questa parte dell’Oceano, invece, il calendario dell’European Tour prevedeva l’Estrella Damm N.A. Andalucía Masters, sul percorso del Real Club Valderrama (par 71), a Sotogrande, in Spagna.

Ha vinto Matthew Fitzpatrick (278, -6), che ha firmato un quarto giro molto regolare, due birdie e nessun bogey, sufficienti a tenere a (debita) distanza lo svedese Sebastian Soderberg e l’australiano Min Woo Lee, entrambi secondi con 281 (-3).

Per il giocatore inglese si tratta del settimo sigillo sull’EuroTour, di buon auspicio in vista del DP World Tour Championship, ultima prova del calendario (18-21 Novembre), che Fitzpatrick ha già vinto nel 2016 e nel 2020.

Altalenanti i risultati degli azzurri. Il migliore è stato Nino Bertasio, che ha chiuso in 15sima posizione (284, par). Edoardo Molinari è purtroppo incappato in una giornata storta, che lo relega al 20° posto (285, +1), Renato Paratore è 25° con 286 (+2) e Lorenzo Gagli 64° con 297 (+13).

Sono usciti al taglio, invece, Francesco Laporta, Andrea Pavan e Guido Migliozzi. I tre sono in compagnia di Jon Rahm, numero 1 del Ranking, presente forse più per onor di firma, che ha fatto anch’egli le valigie al termine del secondo giro. Del resto, Valderrama è un campo che non perdona nemmeno i giocatori di casa.

Infine, sul Challenge…

Battute finali anche per il Challenge Tour. Sul percorso dell’Empordà Golf (par 71), a Girona, Spagna, si è disputato il primo dei tre tornei iberici che si concluderanno con il Rolex Challenge Tour Grand Final, in programma dal 4 al 7 novembre.

Si è imposto il francese Julien Brun (266, -18), davanti all’inglese Jonathan Thomson, secondo con 267 (-17). Due gli azzurri scesi in campo a Girona: Matteo Manassero, che ha chiuso in 28sima posizione (274, -10), e Lorenzo Scalise, fermato al taglio.

(18 ottobre 2021)