Circoli

Golf Emilia: sei club, un unico circolo

Golf Emilia

Quindici percorsi e 150 buche: ecco il nuovo “Golf Emilia”, un progetto nato dalla sinergia tra sei Club dell’Emilia Romagna, che uniscono competenze, offerte e servizi per proporsi come “un unico” circolo a tutti gli appassionati.

Golf Croara, Golf del Ducato, Golf Club Le Fonti, il Modena Golf & Country Club, Salsomaggiore e San Valentino hanno messo a punto un rapporto di reciproca collaborazione, volto (anche) a diffondere la pratica del golf nella regione.

Un’idea nata nel lockdown

«L’emergenza Covid ha messo sotto pressione anche i circoli della nostra regione», spiega Alessandro Carrara, professionista PGA e Club Manager del Golf del Ducato.

«Come spesso accade, le situazioni di difficoltà innescano percorsi virtuosi. Nel nostro caso, hanno consentito di consolidare i rapporti tra alcuni dei principali attori della regione e stimolare idee da sviluppare in forma congiunta. Da queste idee è nata “Golf Emilia”».

I vantaggi di “fare sistema”

L’iniziativa, in fase di avvio con sei player promotori, è comunque aperta all’eventuale interesse di altri soggetti, per ulteriori rapporti di collaborazione.

«Stiamo già lavorando per coinvolgere nel progetto altri operatori», conferma Carrara, che di Golf Emilia assumerà anche il ruolo di amministratore unico.

«Il progetto ha l’obiettivo di portare benefìci a tutto il sistema golf della regione Emilia Romagna pertanto sarà fondamentale la partecipazione anche di altri circoli, inclusi campi pratica e promozionali. Questi ultimi non dovranno quindi vedere l’arrivo di Golf Emilia come una minaccia, ma come un’opportunità».

Una volta a regime, Golf Emilia proporrà tre diverse forme di affiliazione, caratterizzate da diversi livelli di servizi. I giocatori soci dei circoli promotori godranno automaticamente di una serie di vantaggi e, con un’adesione attiva, potranno sfruttare appieno i benefici della membership. Possibilità offerte anche ai giocatori soci di campi pratica e promozionali che, con l’adesione a Golf Emilia, vedranno aumentare le proprie opportunità di gioco all’interno della regione.

Visibilità anche all’estero

Tra le finalità di Golf Emilia, infatti, c’è anche quella di «investire le risorse per sostenere e promuovere il sistema golf della regione; porteremo all’estero i nostri circoli e le opportunità che il nostro territorio offre, con l’obiettivo di intercettare nuovi flussi di giocatori», conclude Carrara.

«La nostra regione offre numerosi spunti di interesse che, abbinati al golf, possono rappresentare un interessante propulsore».