News

Francesco Molinari richiama Pello Iguaran come caddie

Molinari richiama Iguaran

Francesco Molinari richiama Pello Iguaran come caddie: dopo aver chiuso la collaborazione con Mark Fulcher, il giocatore di Torino ha deciso di tornare a lavorare con lo storico caddie al quale sono legati i ricordi più belli della sua carriera.

Il saluto che Pello aveva rivolto al giocatore e al suo team nell’ottobre 2019, al momento della separazione, aveva lasciato trasparire che quella decisione non intaccava il profondo rapporto di stima e di amicizia creatosi fra i due.

«Ho solo sentimenti di gratitudine per Francesco, per sua moglie Valentina, per i suoi figli Tommaso ed Emma e per tutta la sua famiglia», aveva dichiarato in quel non facile momento Pello Iguaran.

«Gratitudine, ovviamente, per tutto il team e per le loro famiglie: Denis Pugh, Rob Goldup, Dave Alred, Phil Kenyon, James Ridyard, Gorka Guillem, Rebecca Wright. La mia fiducia in questo team è sempre stata tanta e continua ad esserlo. Auguro loro i più grandi successi dalla collaborazione con Jason Hempleman e Mark Fulcher».

Si ricompone la storica coppia

Adesso, in un momento molto delicato della carriera, all’indomani del riacutizzarsi dei problemi alla schiena che lo hanno costretto a rinunciare al PGA Championship all’alba del primo giorno di gara, Molinari – d’accordo col suo manager Gorka Guillen e con tutto il suo team – ha deciso di tornare al vecchio sodalizio, contando sul fatto che nessuno come il suo ex caddie lo conosce tanto bene da poterlo concretamente aiutare a ritrovare la miglior forma.

Nel team rimane anche Denis Pugh, nonostante alcune voci, prive di fondamento, ne avessero annunciato l’uscita. Problemi di salute e le limitazioni imposte dalla pandemia hanno impedito al coach inglese di seguire personalmente gli allenamenti di Francesco. Cosa che, invece, accadrà al ristabilirsi delle sue condizioni.

In campo a metà giugno

Molinari, che attualmente sta seguendo un ciclo di terapie riabilitative per il mal di schiena, è in 153a posizione del Ranking mondiale. Conta di tornare in campo il 17 giugno all’US Open (a cui l’anno scorso aveva rinunciato) per poi disputare, la settimana successiva, anche il Travelers Championship.

(27 maggio 2021)