News

European Tour: Warren vince l’Austrian Open

Marc Warren Austrian Open

La ripresa dell’European Tour porta la firma dello scozzese Marc Warren, che vince il primo torneo post Covid del Circuito continentale, l’Austrian Open, andato in scena sul Diamond CC (par 72), ad Atzenbrugg nei dintorni di Vienna.

275 i colpi (-13) che gli hanno permesso di superare – in un finale di gara ricco di colpi di scena e incerto – il tedesco Marcel Schneider, secondo (276, -12) a un colpo, e l’olandese Wil Besseling, terzo con 277 (-11), autore di un “rimontone” da annali (sedici posizioni), grazie a un – 6, miglior giro di giornata.

Da segnalare anche la prova dell’inossidabile e sempre istrionico Miguel Angel Jimenez, 56enne di Malaga, con 21 successi nell’European Tour, dei quali 14 firmati dopo i 40 anni. “El Mecanico” ha chiuso in ottava posizione (-8), ma ha dato spettacolo durante la seconda tornata, chiusa in vetta alla classifica. 

L’European Tour riparte, quindi, nel segno di Warren: per lo scozzese si tratta del quarto successo sul Circuito, una vittoria che gli frutta un assegno di 76.823 euro su un montepremi di 500.000 euro.

Così gli italiani

Per quanto riguarda i colori azzurri, il migliore è stato Renato Paratore, che ha chiuso al 15° posto con -7. Un weekend comunque positivo per il giocatore romano, autore di un ottimo secondo giro.

Lorenzo Gagli ha chiuso in 25a posizione (-4); più indietro Aron Zemmer (39°, a -1), Francesco Laporta (55°, a +1), Enrico Di Nitto (67°, a +5) e Lorenzo Scalise (72° a +9). Sono invece usciti al taglio Federico Maccario e Filippo Bergamaschi.

Ora si prosegue in Austria

Ci si sposta di poco per la prossima gara del Circuito, che resta in Austria. Da Vienna si va a Ramsau, nel cuore del Paese, al GC Adamstal dove nel prossimo weekend è in programma l’Euram Bank Open.

Mentepremi totale, 500.000 euro; briciole rispetto alle milionate del PGA Tour, ma pur sempre cifre di tutto rispetto. Al via, tra i colori azzurri, anche Matteo Manassero.