News

European Tour, è ora del Kenya Savannah

Migliozzi Kenya Savannah

Prosegue la presenza in Kenya dell’European Tour, che, dopo l’Open nazionale sul percorso del Karen Country Club lo scorso weekend, propone ora, sullo stesso campo, il Kenya Savannah Classic.

Grand’Italia al via, con i sei alfieri azzurri che già nel weekend scorso hanno affrontato le sfide del campo: Guido Migliozzi e Nino Bertasio, reduci dal 12° posto al Magical Kenya Open, saranno affiancati da Francesco Laporta, Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli e Lorenzo Scalise.

Buona condizione

Migliozzi gode dei favori del pronostico, favorito da un percorso dove ha sempre fatto bene. Domenica scorso ha sfiorato la Top Ten e nel 2019 ha conquistato il primo successo (dei due) sull’European Tour. Inoltre, il 24enne veneto sta attraversando un periodo di buona condizione, con il secondo posto al Qatar Masters e la “quasi” Top Ten di Nairobi.

Pronostico incerto

È facile aspettarsi la rivincita tra Justin Harding e Kurt Kitayama, protagonisti dell’ultimo torneo. Il sudafricano a Nairobi con una prova bogey free nel round finale ha avuto la meglio sull’americano, prendendosi il Kenya Open e festeggiando così il secondo titolo sul massimo circuito continentale. Un sigillo che impreziosisce ulteriormente un palmares caratterizzato anche da sette successi sul Sunshine Tour e due sull’Asian Tour.

Ma tra i due “litiganti” potrebbe insinuarsi un terzo incomodo come l’inglese Aaron Rai, gli spagnoli Jorge Campillo e Adrian Otaegui, l’australiano Scott Hend, il cinese Haotong Li, il tailandese Jazz Janewattananond, lo scozzese Connor Syme e i sudafricani George Coetzee, Garrick Higgo e Dean Burmester.

Insomma, il ventaglio dei pretendenti al trono è quanto mai aperto. (Fonte Federgolf)