News

Dubai, di nuovo nel segno di McIlroy

McIlroy Dubai

È tornato a essere nel segno di Rory McIlroy il DP World Tour Championship, l’atto finale del massimo circuito europeo in svolgimento sull’Earth Course dello Jumeirah Golf Club di Dubai.

Il fuoriclasse nordirlandese ha firmato uno score di -5, ha raggiunto quota -14 e si è riportato da solo in testa alla classifica. Avviso ai naviganti: se McIlroy gioca a questi livelli, sarà dura batterlo.

Oggi è inciampato alla 17, un par 3, tirando corto al green. La palla si è fermata sui sassi che circondano il lago, ma pur in condizioni al limite del giocabile, è riuscito a non combinare troppi danni, chiudendo con un bogey per poi rimettere le cose a posto con il birdie alla 18. Domani scenderà in campo con l’inglese Sam Horsfield, secondo a una lunghezza grazie al -3 di oggi.

A quota -12 lo scozzese Robert McIntyre (-5 di giornata) e lo svedese Alexander Bjork (-3).

Azzurro sbiadito

Per i colori azzurri, un’altra giornata non esaltante. I pochi segnali di riscatto, ma al momento insufficienti a fargli scalare la classifica, sono arrivati da Guido Migliozzi che con il primo giro sotto par (-2) è riuscito a portarsi in par con il torneo, senza però riuscire ad abbandonare le ultime posizioni: 47° in classifica.

Più indietro ancora Francesco Laporta che ha chiuso in par il giro ed è rimasto a +1 nella generale, in 49sima posizione. A differenza del secondo giro, il gioco del pugliese è apparso però solido, ben calibrato, sia dal tee che al green.

A tradirlo ancora una volta è stato il putter, complice anche una buona dose di sfortuna: «Oggi non entra neppure se prego in cinese», la sua esclamazione sconsolata all’ennesima palla che fingeva di entrare in buca e invece poi la evitava in maniera beffarda.

Comunque per i due giocatori italiani è stato già importante centrare il gran finale (e Migliozzi lo ha fatto entrando tra i migliori). Non resta che dare l’ultimo assalto e chiudere con soddisfazione una stagione che a entrambi ha riservato grandi soddisfazioni.

Così al via domani

Domani, domenica 21 novembre, giornata conclusiva, con l’incoronazione del re 2021:  Francesco Laporta prende il via alle 7.55 locali (4.55 da noi), in coppia con il finlandese Tapio Pulkkanen, autore di un buon primo giro, bruciato poi da due tornate da dimenticare.

Tempo dieci minuti ed è la volta di Guido Migliozzi, sul tee della 1 insieme al polacco Adrian Meronk. Per Rory McIlroy starting time previsto alle 12.05, in compagnia, come detto, dell’attuale numero 2 in classifica, l’inglese Sam Horsfield.

(20 Novembre 2021 – dal nostro inviato a Dubai Stefano Cazzetta)