News

European Champioship: la svedese Fägersten è in testa

Ester Fägersten

La svedese Ester Fägersten è in testa alla classifica al termine del primo round dell’European Ladies’ Amateur Championship, in corso al Golf Club Royal Park Golf I Roveri di Torino.

Una giornata iniziata molto presto, con tutto lo Staff del Circolo piemontese operativo già dalle 5.30. La prima partenza era infatti prevista alle 7.00 e tutti i servizi devono essere pronti ed efficienti un’ora prima.

Tutte le 144 iscritte si sono presentate al loro tee time. Tra loro ci sono venticinque delle prime cento dell’Ordine di Merito mondiale.

Al termine della prima giornata del torneo la classifica è parecchio lunga e tra la prima in classifica (la svedese Ester Fägersten, come detto) e l’ultima (l’austriaca Katrina Gusfaffsone) c’è un colpo a buca: -6 per la leader, che ha chiuso in 66 colpi, e +12 per la maglia nera, vittima di una pesante “giornata no”, con dieci bogey e un doppio bogey.

La leader – che è partita con un bogey alla buca tre, ma ha poi infilato sette birdie – alla fine ha spiegato che era decisamente nervosa, perché «il campo disegnato nel 1971 da Robert Trent Jones Senior è un percorso lungo e difficile. Pertanto, visto lo score, sono solo molto felice con il mio gioco di oggi, sostenuto soprattutto dal putt».

Forza Alessia (e le altre azzurre)

Sono diciotto le italiane in gara, di cui dodici selezionate dalla Federazione e sei iscritte a titolo personale. La migliore è stata Alessia Nobilio, quinta a tre colpi dalla vetta, con quattro birdie e un solo bogey. Una prestazione di carattere, rovinata purtroppo, da un secondo giro (quello di oggi) in affanno, chiuso in 78 colpi.

C’è però ancora spazio per rimediare, dal momento che il taglio è previsto dopo le prime tre giornate, per lasciare le migliori sessanta giocatrici al gran finale di sabato.

(22 luglio 2021)