Amateur

Arbitri di Golf in crescita malgrado l’emergenza

Associazione Italiana Arbitri Golf

Arbitri di Golf in crescita malgrado l’emergenza: è quanto emerge dall’Assemblea ordinaria e straordinaria dell’AIAG, l’Associazione Italiana Arbitri Golf. L’incontro si è tenuto lunedì 15 marzo 2021, per la prima volta a distanza, su Zoom.

Costituita nel dicembre del 2013, l’Associazione raccoglie, a oggi, 180 arbitri di golf italiani. Secondo le norme statutarie, possono essere soci tutti coloro che sono o sono stati riconosciuti Arbitri dalla FIG. Sono inoltre Associati Sostenitori i componenti dei comitati di gara in gare riconosciute dalla FIG. E tutti coloro che abbiano partecipato ai corsi base indetti dalla FIG.

L’Assemblea ha dapprima approvato il Bilancio consuntivo 2019 (lockdown e zone rosse hanno costretto a rinviare per due volte le Assemblee già programmate). Poi, quello 2020 e quello Preventivo 2021. Infine ha proceduto al rinnovo delle Cariche sociali in scadenza.

Un punto di riferimento

Il presidente Roberto Ballini ha tracciato un quadro positivo sia dello stato dell’Associazione sia dei programmi sviluppati durante l’emergenza e previsti per il futuro. «Nonostante il pesantissimo attuale quadro del settore golfistico, come Associazione siamo in crescita», ha dichiarato con orgoglio, «tanto da rappresentare oramai un valido punto di riferimento in tutta Italia».

«Tra i nostri associati», ha evidenziato Ballini, «registriamo punte di diamante dell’arbitraggio internazionale, quadri dell’European Tour, del LET, del Royal&Ancient, oltre ai protagonisti sul satellite Alps Tour. Esperienze che si riversano come valida guida per tutti i colleghi in costante formazione».

«Desidero ricordare che i nostri associati, in questa emergenza, sia nell’anno passato e già dagli inizi di quest’anno, sono sempre, come volontari, a fianco della nostra Federazione, per permettere il proseguimento e lo svolgimento dell’attività agonistica. In questo momento preservare l’attività agonistica, con tutte le cautele necessarie, in sicurezza, nonostante la rincorsa a regolamenti in costante aggiornamento, tamponi obbligatori eccetera rappresenta un bell’esempio di dedizione da parte degli arbitri di golf italiani. Occorre rendere merito a chi si profonde in queste attività».

Una costante attività formativa

AIAG sostiene i propri soci con un’attività formativa e di aggiornamento costante. «Nel corso del 2020», ha ricordato Ballini «abbiamo realizzato numerosi webinar, principalmente sulla modernizzazione delle Regole e sul nuovo sistema mondiale di calcolo dell’handicap».

«Quest’anno poi, abbiamo già tenuto incontri, sempre con DAD, sul ruolo dell’Arbitro in gara e sulla comunicazione. L’attività di formazione continua, in programma nel 2021, verterà poi sugli aspetti dei sistemi informativi di registrazione degli score e di gestione gare e sulla Giustizia Federale. Ringrazio particolarmente il nostro vicepresidente, responsabile dell’attività didattica, Marcello Franchi, per l’impegno profuso a sostegno di tutta l’attività formativa». Info: www.aiagolf.it

Le nuove cariche sociali

Consiglio Direttivo: Roberto Ballini, Giovanni Drago, Marcello Franchi, Paolo Remonato, Simone Ribersani, Paolo Santi, Albert Tamietto.

Collegio dei Revisori: Mauro Bonapace, Sandra Dall’Oro, Lorenzo Esposto Renzoni.