Lifestyle

Alfa Romeo: le novità di Giulia e Stelvio guidano la ripresa

Giulia&Stelvio-Quadrifoglio

Negli showroom Alfa Romeo fanno bella mostra di sè le novità di Giulia e Stelvio, con cui la Casa del Biscione risponde alla stagnazione del mercato dovuta alla pandemia. Due modelli da subito molto apprezzati dagli automobilisti, da questo mese disponibili anche nelle nuove versioni Quadrifoglio MY2020.

Le rinnovate Giulia e Stelvio Quadrifoglio sono a pieno titolo la vetrina del vero DNA Alfa Romeo: prestazioni sportive, soluzioni tecniche ricercate, design curato e linee funzionali e aerodinamiche, senza tradire mai il senso del bello e dell’armonia tipicamente italiano. Insomma, “la meccanica delle emozioni”, per dirla come il payoff della Maison, che quest’anno celebra i 110 anni dalla sua fondazione.

510 cavalli di potenza e passione

Sotto il cofano della linea MY 2020 scalpita un potente propulsore 2.9 V6 Bi-Turbo, realizzato interamente in alluminio e capace di sprigionare 510 CV e 600 Nm di coppia massima a 2.500 giri/min, scaricati a terra grazie al sistema Alfa Active Torque Vectoring coadiuvato – su Stelvio Quadrifoglio – dall’innovativo sistema di trazione integrale Q4. Il cambio automatico a otto rapporti è calibrato per ottimizzare fluidità, comfort e facilità di guida in tutti gli ambiti di utilizzo; ma come ogni alfista sa bene, è in modalità “Race” che esprime tutto il suo potenziale, con cambiate fulminee in soli 150 millisecondi.

Ai puristi della guida che preferiscono il benzina, Giulia offre, invece, il nuovo 2.0 Turbo Benzina AT8, da 280 CV, abbinato alla trazione posteriore, per una dinamica di guida avvincente e di grande piacevolezza.

Interni: tutto sotto controllo

Alfa Romeo Giulia & Stelvio Quadrifolio interni

Nell’abitacolo si ritrova subito il gusto e la sensibilità italiani: spazi e volumi sono delimitati da linee pulite e sinuose, che regalano la sensazione di un ambiente sportivo ma ordinato, ergonomico e disegnato intorno al guidatore e agli occupanti. Anche Giulia e Stelvio Quadrifoglio, come le precedenti referenze, sono equipaggiate con i sedili sportivi ad alto contenimento in pelle e Alcantara, da sempre prima scelta su questi modelli. Sono però disponibili anche i sedili sportivi con guscio in carbonio firmati Sparco.

Completamente rinnovati, invece, il volante, la leva del cambio rivestita in pelle, le cinture di sicurezza (ora disponibili non solo in nero, ma, a scelta, anche in rosso o in verde) e il design della consolle centrale, che offre più spazio per lo storage.

Esterni: un inno all’Italia

Alfa Romeo Giulia & Stelvio Quadrifolio esterni - in corsa - Milano ponte fiera

Per quanto riguarda le novità sugli esterni, le versioni Quadrifoglio adottano nuovi gruppi ottici posteriori a LED, con lente brunita e nuova finitura nero lucido per trilobo anteriore e badge posteriori. Stelvio Quadrifoglio, inoltre, porta in strada i nuovi cerchi da 21”.

Nel rinnovare la gamma, Alfa Romeo ha curato anche la scelta dei colori, secondo una consuetudine distintiva del Brand, da sempre molto attento alle valutazioni cromatiche. Per Alfa Romeo le tinte devono sottolineare il legame della Maison con il territorio, poiché Alfa Romeo è un patrimonio culturale e storico, prima che tecnologico, dell’Italia.

In quest’ottica, Giulia e Stelvio Quadrifoglio vengono proposte in un seducente Rosso 6C Villa d’Este o in un elegante Ocra GT Junior o nel nuovo Verde Montreal, che esordisce sulle Quadrifoglio MY2020. Questo colore è un omaggio a una delle icone del Marchio, quell’Alfa Romeo Montreal che debuttò cinquant’anni fa.