News

A Dubai giornata storta per i nostri colori

DP World Championship

A Dubai, giornata storta per i nostri colori: non è andata come si sperava per Laporta e Migliozzi, i due italiani in gara al DP World Championship, ultimo atto della stagione dello European Tour.

Sul percorso Earth dello Jumerirah Club, i due azzurri hanno perso un po’ di terreno e ora, dopo il secondo giro, occupano le ultime posizioni nel field dei 52 concorrenti rimasti in gara dopo il ritiro dello scozzese Calum Hill.

Giornata storta per i nostri

Laporta non è mai riuscito a trovare le coordinate giuste. Impreciso nei colpi al green, non è riuscito a rimediare con il putter. Alla 18, all’ennesimo putt fuori buca di un niente, ha sollevato l’indice destro e ha esclmato: «Uno, ne fosse entrato uno».

Giornate così nel golf capitano. Anche a chi, trovandosi in gran forma, solo una settimana prima è stato in ballo per la vittoria sul percorso Fire, a fianco dell’Earth. Ha chiuso il secondo giro a +2, portando il totale +1, risultato che lo colloca al 46° posto della classifica provvisoria.

A fine gara, di corsa in campo pratica, dopo aver giudicato in maniera assolutamente negativa la giornata.

Più o meno uguale il discorso per Guido Migliozzi. Aveva in animo la rimonta e invece ha bissato il +1 del primo giro. Per lui, ora, un +2 totale e 49sima posizione. È arrivato il momento di andare all’attacco e c’è da giurarci che i due ragazzi lo faranno, vada come vada.

Inciampa anche Rory

Grandi sommovimenti in testa alla classifica, grazie anche allo scivolone di Rory McIlroy, gran mattatore della prima giornata: al par 5 della 18 ha fatto registrare un brutto doppio bogey, dopo essere andato in acqua con il terzo colpo, quello al green. Il nordirlandese, con il -2 di giornata è scivolato al quarto posto, a -9, e condivide la posizione con Alexander Bjork.

Al comando c’è ora un terzetto a -10 formato dall’irlandese Shane Lowry, lo statunitense John Catlin e l’inglese Sam Horsfield. I primi due hanno firmato un ottimo -7 di giornata, il terzo un eccellente -6. Ma è ancora presto per poter sognare di far proprio l’ultimo appuntamento 2021 dell’European Tour.

I Tee times del terzo giorno

Domani, sabato 20 novembre, va in scena il terzo giro. Migliozzi parte alle 8.40 locali (le 5.40 da noi) con Danny Willett. Dieci minuti dopo, alle 8.50 è il turno di Laporta, che sale sul tee della 1 con James Morrison. McIlroy inizia alle 12.30 (insieme a Morikawa), mentre l’ultima partenza, quella di Catlin e Lowry, è fissata alle 12.50 (le 9.50 in Italia).

(19 novembre 2021 – dal nostro inviato a Dubai Stefano Cazzetta)